Descrizione Progetto

PRESA IN CARICO ETNOPSICOLOGICA

La cooperativa Odissea ha attivato, da 3 anni, al suo interno un servizio di sostengo etnopsicologico riservato ai propri ospiti migranti e richiedenti asilo.

La peculiarità dell’utenza necessita di un intervento sistemico che tenga conto delle complessità psico-socio-culturali che inquadri la persona a partire dal suo mondo di appartenenza e dall’esperienza migratoria (pre-migratorio, migratorio, post migratorio).

Il servizio è svolto da un’équipe multidisciplinare formata da uno psicologo psicoterapeuta, due antropologhe e mediatori linguistico culturali professionali provenienti da diverse aree geografiche.

Il percorso di presa in carico (valutazione e intervento) etnopsicologica si rivolge a quelle situazioni individuali o familiari per cui emerge più o meno palesemente un disagio psicologico o qualche forma di vulnerabilità o criticità importante.

La presa in carico etnopsicologica si avvale del mediatore linguistico-culturale, che è il rappresentante del mondo dell’utente, perché aiuti a fare emergere quel mondo, e tutte le trame narrative che esistono in una cultura rispetto al tipo di problema e all’evento che riguarda quell’utente.

La cooperativa si avvale di mediatori linguistico culturali con documentata esperienza nel settore etnopsicologico, provenienti da Senegal, Mali, Togo, Nigeria, Ghana, Gambia, Marocco, Afganistan, Pakistan.

Su necessità di interventi rivolti a utenti di altra provenienza geografica, la Cooperativa è in grado di reperire altri mediatori linguistici.

DANIELE STEFANELLI
DANIELE STEFANELLI
RESPONSABILE DEL PROGETTO

DONA IL TUO 5 x 1000 A ODISSEA

INDICA LA PARTITA IVA 02095140469 SULLA TUA DICHIARAZIONE DEI REDDITI

COME USEREMO IL TUO 5 x 1000

Abbiamo molti progetti attivi nella provincia di Lucca, puoi vederli nella sezione progetti

PROGETTI
CONTATTI