odisseaok.resized.resizedLa Cooperativa Sociale Odissea affiliata al Consorzio So. and Co., nasce alla fine del 2007, dal progetto comune di alcuni giovani, italiani e non, di rispondere al “fenomeno” dell’immigrazione in modo positivo e fruttuoso e per valorizzare le proprie competenze, divenendo imprenditori di se stessi.
La cooperativa è composta da educatori, psicologi, antropologi, mediatori culturali e sociali ed esperti di legislazione in campo dell’immigrazione, giovani che hanno voluto scommettere sul futuro, investendo per dar vita ad una nuova impresa sociale che fosse radicata sul territorio.
Nel corso degli anni la cooperativa si è specializzata in servizi rivolti alle comunità migranti. Come la gestione di sportelli immigrati per emissione, rinnovo e aggiornamento dei documenti di soggiorno; case di accoglienza per migranti, richiedenti asilo politico, donne sole o con figli e persone con problemi alloggiativi e lavorativi, in cui gli utenti possono usufruire di diversi servizi: progetti educativi personalizzati, consulenza legale, orientamento al territorio, mediazione con enti e istituzioni, formazione professionale.
In particolare Odissea è stato il primo gestore della Provincia di Lucca per l’accoglienza dei profughi provenienti dal Nord-Africa a seguito delle attuali situazioni di guerra.
Infine, la cooperativa Odissea porta avanti progetti di animazione ed educazione rivolti a giovani italiani e stranieri di seconda generazione, progetti di inclusione lavorativa nell’ambito dell’agricoltura sociale e si occupa di mediazione sociale all’intero dei condomini di edilizia residenziale pubblica e mediazione linguistico-cuturale in ambito scolastico.
Tutte queste attività, insieme a molte altre che sono in cantiere, sono espressione della volontà di questa cooperativa di produrre progetti di valore sociale che escano dal puro assistenzialismo, e che mettano al centro la persona, valorizzando la sua storia e la sua origine. Odissea vuole proporre sul territorio un nuovo concetto di integrazione non solo tra italiani e stranieri, ma anche semplicemente tra gente diversa. Incontro, conoscenza, scambio; mediazione positiva, integrazione attiva, interazione. La sfida è quella di creare una società più felice e accogliente.

Il CDA è composto da 5 membri: Valerio Bonetti, presidente; Silvia Barsi, vice presidente; Giacomo Picchi, Vianney RugerinyangeCiro Treppiedi, consiglieri.

 
Il presidente:
Valerio Bonetti, 38 anni. Laureato in scienze dell’educazione, master in mediazione dei conflitti sociali e interculturali. Presidente dal 2008 della cooperativa.
E’  stato coordinatore di progetti per l’inclusione sociale , l’intercultura e la mediazione sociale (L’integrale, Oltre i confini 1 e 2, Spazi d’accordo). Ha  progettato e coordinato percorsi   formativi per la diffusione di una cultura della sostenibilità ambientale e nuovi stili di vita rivolti in particolare ai giovani (Sobrietà, Sobrietà felice, Sobrietà solidale, Sobrietà di giustizia, La nuova ecologia e Orti solidali).
E’  membro e cofondatore della compagnia di teatro sociale Empatheatre – la Compagnia dei Salvastorie.
Infine per circa dieci anni è stato operatore  nella provincia di Lucca del Progetto Scuola e Volontariato finanziato dal Cesvot e promosso dal Cnv.